Mangiare i cereali integrali per perdere peso

Mangiare i cereali integrali per perdere peso

Riso, avena e orzo integrali: possiamo mangiarne quanto vogliamo perché aiutano a perdere peso. Stando a quanto dimostrato scientificamente da una ricerca pubblicata dall’American Journal Of Clinical Nutrition, questi alimenti aiutano a regolare il peso e mantenersi in forma.

Il test è stato effettuato su un campione di ottanta persone. Sia uomini che donne, nell’età considerata più critica per i cambiamenti morfologici del proprio corpo ovvero la fascia 40-65 anni.

Ebbene, tenuti sotto controllo alimentare (somministrazione di stessi pasti in identiche quantità) i «pazienti» nutriti con cereali integrali consumavano 100 calorie al giorno in più rispetto agli altri. La ragione medica è tecnicamente «l’aumento del metabolismo a riposo». In sostanza, mangiando riso, orzo e avena con continuità il corpo dei 40-65enni brucia più energia anche quando non è in movimento o non fa attività fisica.

I medici raccomandano comunque di associare questa dieta a base di cereali integrali con movimento e tonicità uniti a un alto consumo di acqua naturale (sempre consigliati i canonici due litri al giorno).

Secondo le dichiarazioni dei pazienti studiati durante la sperimentazione, pare che la fame e il senso di pienezza non subiscano differenze sensibili tra questo tipo di dieta e uno tradizionale.

Le calorie in eccesso perse erano più o meno equivalente a quelle di una camminata di trenta minuti.

Mangiare integrale aiuta a mantenersi in forma e a perdere i chili di troppo, senza dover rinunciare ai carboidrati. Integrale significa non raffinato: i cereali integri sono, infatti, completi di tutte le loro parti.

Grazie all’integrale, si possono assumere più minerali, vitamine e, soprattutto, fibre. Sono quest’ultime, in particolare, a fare davvero la differenza (anche sulla bilancia).

Seguendo una dieta ricca di cereali integrali (e di fibre), si perdono i chili di troppo sul girovita e si mantiene in forma l’intestino. Infatti, nel tratto intestinale tendono a ristagnare scorie e tossine: con il giusto apporto di fibra e di liquidi, il corretto transito intestinale e l’effetto detox sono assicurati.

Sono una buona fonte di carboidrati complessi e di alcune vitamine e minerali, sono a basso contenuto di grassi e vengono collegati dai ricercatori a un minor rischio di malattie cardiovascolari, diabete, alcuni tipi di cancro e altri problemi di salute. In un regime alimentare equilibrato, almeno la metà di tutti i cereali ingeriti dovrebbero derivare proprio da quelli di tipo integrale.

Esempi di cereali integrali includono orzo, riso integrale, grano saraceno, fiocchi d’avena, pane, pasta o cracker integrali, riso selvatico.

Per essere sicuri di ciò che si mangia controllare sempre l’etichetta del prodotto e assicurarsi che il termine “integrale” compaia tra i primi elementi della lista degli ingredienti, oppure acquistate i cereali integrali biologici e a km0 di azienda agricola Le Barbarighe.

Presso l’azienda agricola Le Barbarighe puoi trovare i prodotti integrali direttamente macinati a pietra dai nostri campi

Le nostre colture cerealicole biologiche attualmente coltivate e destinate alla trasformazione sono: grano tenero, grano duro, farro, orzo, segale, avena, grano saraceno, mais Cinquantino, mais Biancoperla.

Scopri tutti i nostri prodotti direttamente online:

By |2017-08-09T08:59:59+00:008 Agosto 2017|Ricette|0 Commenti

Scrivi un commento